Sono passati 19 anni dall’avventura in cui Lara attraversa le giungle dell’India, la famigerata Area 51 in Nevada, i tetti della città di Londra, i villaggi del Pacifico meridionale e l’Antartide.

In questo titolo ci fu il primo punto di svolta per la serie di Tomb Raider. Con una grafica migliorata da effetti di fumo e fuoco volumetrici, giochi d’acqua più realistici, gli oggetti tridimensionali, pioggia e neve, illuminazione colorata e molte altre espansioni riguardanti il gameplay. Tomb Raider stava diventando sempre più avanzato. 

Inoltre il gioco fu ripubblicato nel 2000 con un’avventura complementare di 6 livelli, conosciuta come Tomb Raider III: The Lost Artifact.

Per rispolverare la memoria di questo bellissimo titolo, vi invitiamo a leggere la pagina dedicata, dove troverete la trama e tante curiosità cliccando qui: Tomb Raider III: Adventures of Lara Croft

LASCIA UN COMMENTO